×

TRAPPOLE MOSCA OLIVO FAI DA TE

Pubblicato: 30 Ottobre 2019 Categoria: Alimentazione e Salute

Preparazione ed uso delle trappole per la cattura massale della Mosca dell’Olivo.

La mosca dell’olivo (o Bactrocera oleae) è una delle specie più pericolosa per l’olivo, infatti condiziona sia la pianta che la qualità della produzione. La mosca dell’olivo è presente soprattutto nelle zone più umide.

Costruire una trappola per la mosca dell’olivo

TRAPPOLE-MOSCA-OLIVO-FAI-DA-TE

La trappola che vedremo è un semplice dispositivo che attira e cattura gli adulti della mosca olearia. Per costruire una trappola per la mosca dell’olivo abbiamo bisogno di:

  1. Bottiglia in PET da 1,5-2 lt con tappo
  2. 750cc di acqua
  3. 2 cucchiai di lievito di birra
  4. 1 cucchiaino di solfato di ammonio

Innanzitutto bisogna prendere la bottiglia con tappo e praticare 4 fori dal diametro inferiore ai 0,5 cm quasi al collo della bottiglia, inserire 750 cc di acqua, 2 cucchiai di lievito di  birra e 1 cucchiaino di solfato di ammonio.

Come disporre le trappole per la mosca olearia in campo

TRAPPOLE-MOSCA-OLIVO-FAI-DA-TE

Le trappole per la mosca olearia devono essere posizionate nell’uliveto appendendole all’interno della chioma (in modo da non ricevere sole diretto) seguendo lo schema seguente: una bottiglia ogni tre alberi lungo tutta la periferia dell’appezzamento in modo da attirare verso l’esterno le mosche che sono all’interno e bloccare quelle che arrivano dai campi limitrofi. Si consiglia di aumentare la densità o mettere una seconda fila sul bordo dell’uliveto confinante con altri uliveti, soprattutto se abbandonati.

Per ogni ettaro abbiamo bisogno di 75 trappole.

Per le trappole fai da te c’è bisogno anche di manutenzione, ovvero: verifiche settimanali, integrazione dell’acqua, se ci sono mosche morte la loro decomposizione contribuisce alla produzione di sostanze odorose che attirano altre mosche. Non c’è mai bisogno di pulire la trappola, ma al contrario omogenizzarne il contenuto.

TRAPPOLE-MOSCA-OLIVO-FAI-DA-TE

Vogliamo ricordare che questa tipologia di mosca può creare molti problemi per quanto riguarda la qualità della produzione dell’olio nuovo. Pertanto consigliamo di fare molta attenzione a questa specifica problematica e costruire tutte le trappole necessarie per evitare problemi agli ulivi o all’olio.