×

Olio Aromatizzato: Tipologie e Usi Comuni

Pubblicato: 26 Ottobre 2020 Categoria: Alimentazione e Salute

Chi di noi almeno una volta non ha ritrovato nella dispensa di casa una bottiglia di olio aromatizzato? O perché ci è stata regalata in qualche occasione speciale o perché mentre eravamo in visita in qualche bella città, desiderosi di scoprire la cucina di quel territorio l’abbiamo acquistata come souvenir in una piccola bottega o più semplicemente mentre eravamo a fare la spesa siamo stati attratti dalle loro etichette più colorate rispetto a quelle di un comune olio e quindi spinti dalla curiosità l’abbiamo messa nel carrello. Arrivati a casa però, ci siamo chiesti: ma come lo utilizzo ora questo olio aromatizzato? Nel frattempo cercando di trovare una soluzione a questa domanda ci siamo anche dimenticati di averlo in cucina.

Ma che ne dite di scoprire insieme i segreti dell’olio aromatizzato?

Prima di tutto andiamo a vedere come viene prodotto e poi passiamo a parlare delle diverse tipologie e di come può essere utilizzato in cucina. Sapete, gli oli aromatizzati sono un po’ sottovalutati nella pratica culinaria, ma in realtà hanno molto potenziale!

Cos’è l’Olio Aromatizzato e Come Viene Prodotto

L’olio aromatizzato è un condimento che può essere prodotto con qualunque tipologia di olio: olio di semi, di arachidi, extravergine di oliva…quest’ultimo è quello da preferire. È quello migliore da scegliere sia per quanto riguarda gli aspetti sensoriali, ma anche quelli nutrizionali. A questi oli poi vengono aggiunti degli aromi o delle essenze, che possono derivare da un frutto, da una spezia o da un’erba aromatica.

Le essenze vengono utilizzate maggiormente da aziende di larga produzione, mentre a livello più tradizionale e locale ci si affida direttamente alle materie prime. In particolare, una volta scelta la spezia o l’erba aromatica, viene lasciata in infusione nell’olio extravergine di oliva per diversi giorni, fin quando non si arriva all’intensità dell’aroma desiderato. Per quanto riguarda i frutti, quelli più utilizzati per aromatizzare gli oli sono gli agrumi, come limone o arancia. Questi frutti vengono direttamente moliti insieme alle olive, ottenendo, quindi, già in fase di produzione un olio aromatizzato intenso e profumato.

Per quanto riguarda l’etichettatura non esiste una normativa chiara e specifica in merito, tutto è affidato all’iniziativa e al buon senso dei privati. La dicitura più utilizzata per definire gli oli aromatizzati è “Condimento a base di olio…”. Nella lista degli ingredienti poi, vengono elencati gli aromi e la tipologia di olio utilizzato.

Tipologie e Usi Comuni dell’Olio Aromatizzato

Come ho accennato prima gli oli aromatizzati sono un po’ sottovalutati. Siamo un po’ restii nell’utilizzarli, ma ciò, forse è dovuto al fatto che non li conosciamo bene e quindi ci viene difficile pensare o solo immaginare di utilizzarli come condimento per le nostre ricette. Però sapete, proprio questo condimento può essere la chiave di svolta per i nostri piatti, anche quelli che possono sembrare più semplici o più pratici perché li prepariamo quotidianamente. Aggiungendo un po’ di olio aromatizzato ai nostri piatti, li valorizzeremo ed esalteremo i gusti con originalità.

Ora vediamo insieme le varie tipologie di oli aromatizzati che possiamo trovare in commercio e come possiamo utilizzarli in cucina.

  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA AROMATIZZATO AL LIMONE O ALL’ARANCIA: è molto fruttato, dal sapore delicato. È ideale, usato a crudo, per dare un tocco di freschezza agrumata a pesce e carni bianche ai ferri o al vapore, carpacci, insalate o verdure lesse. Si può utilizzare anche per aromatizzare in modo naturale dolci e creme fatte in casa.

Scopri come preparare una gustosa tartare di vitello fatta in casa con olio aromatizzato al limone o se vuoi all’arancia.

  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA AROMATIZZATO AL BASILICO: dal profumo e dal gusto delicato è ideale per insaporire a crudo e dare freschezza a piatti di pasta al pomodoro, insalate di pasta e di riso, bruschette, caprese, formaggi freschi e pizza al pomodoro.

Quindi, molto consigliato nelle stagioni estive, per condire piatti veloci, freschi e gustosi.

  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA AROMATIZZATO AL ROSMARINO: dal profumo e dal gusto intenso ed avvolgente è ideale per dare un tocco di rusticità mediterranea a primi piatti a base di legumi, zuppe e minestre di legumi o verdure, arrosti di carne, patate e verdure al forno, funghi e verdure trifolate.

Un olio ideale per coloro che preferiscono piatti molto rustici oppure per insaporire le pietanze calde delle stagioni invernali.

  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA AROMATIZZATO ALL’AGLIO: dal profumo molto inteso, pungente e persistente è ideale per condire buona parte delle pietanze culinarie, come primi piatti di qualsiasi genere, zuppe e minestre di verdure o legumi, arrosti e grigliate di carne e pesce, contorni di verdure e bruschette.

Se ti piace il sapore dell’aglio in cucina non puoi non averlo.  Attento a non esagerare, perché è veramente molto intenso il suo sapore!

  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA AROMATIZZATO AL PEPERONCINO: dal colore e dall’aroma unico è ideale per dare un tocco di vivacità e unicità a pietanze come primi piatti, bolliti di carne, zuppe e minestre di verdure o legumi, pizze e bruschette particolari.

Vedi come rendere vivace e gustoso anche un semplice piatto di spaghetti.

  • OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA AROMATIZZATO AL TARTUFO BIANCO O AL TARTUFO NERO: dal gusto intenso e dall’aroma avvolgente e persistente è ideale perarricchire i risotti e primi piatti bianchi, salse, carpacci, carne rossa, formaggi, uova al tegamino e bruschette particolari.

Quello al tartufo è un olio un po’ particolare. Non a tutti piace, ma se dosato bene puoi portare in tavola un piatto da vero chef.

A volte per prendere qualcuno per la gola, basta la semplicità e un po’ di creatività e gli oli aromatizzati posso semplificarti e facilitarti la riuscita del piatto.

Corri a scoprire l’olio aromatizzato che fa per te.

posted by:

Caterina Stiscia


Sono una Digital e Social Media Marketer, oltre ad essere laureata in Scienze Gastronomiche. Il settore Food è la mia passione. La mia Mission è aiutare le PMI di questo settore ad ottimizzare il loro business e posizionamento online. La mia Vision è indirizzare le persone verso una scelta alimentare sicura, consapevole e di gusto