Hai 0 prodotti nel carrello

Nessun prodotto nel carrello.

Spremitura a Freddo, Cos’è e Perché è Importante

Spremitura a Freddo, Cos’è e Perché è Importante
Pubblicato: 20 Giugno 2022 Categoria: Olio e Frantoio

Si legge spesso sulle etichette “olio spremuto a freddo”, sottolineando come questo processo produttivo sia sinonimo di qualità. Ma lo è? Cosa vuol dire “spremitura a freddo”?

Vediamolo nel dettaglio.

INDICE

Spremitura a freddo: processo meccanico

Parliamo di olio da spremitura a freddo quando lo stesso viene estratto con procedimento meccanico in frantoio. Con la dicitura “a freddo” intendiamo che il procedimento di estrazione dell’olio di oliva, che sia vergine od extravergine, deve avvenire ad una temperatura inferiore ai 27 °C.

Questo metodo di estrazione (o spremitura o anche frangitura a freddo) consente infatti di mantenere intatte le qualità organolettiche dell’olio evo, conservando inalterate le proprietà offerte dalle olive, come le vitamine, i minerali e le sostanze antiossidanti.

Leggi Anche: Molitura Olive, Cos’è? Significato e Procedimento

Il valore di 27 °C è stabilito dalla normativa europea e la dicitura “spremuto a freddo” è, a questo punto, sinonimo di qualità, sia per l’olio di oliva vergine che extravergine (per conoscere la differenza tra queste due tipologie di oli, leggi il nostro articolo qua). Se invece parliamo di altre tipologie di olio, questa temperatura può variare ed essere più alta.

Prima spremitura a freddo: cosa si intende?

Sentiamo talvolta parlare, in modo inappropriato, anche di “prima spremitura a freddo”. Era una dicitura utilizzata in passato quando la spremitura avveniva per mezzo di animali o persone ed era dunque necessaria una seconda (o anche terza) estrazione. Oggi non è più corretto parlare di una prima spremitura perché, con il procedimento meccanico, abbiamo un’unica spremitura a freddo per estrarre l’olio di oliva.

olio extravergine d'oliva fresco spremuto a freddo
Tutta la freschezza dell’Olio Extravergine Spremuto a Freddo

La dicitura comunque è ancora in uso ed è sinonimo di qualità, anche se sarebbe più corretto parlare solo di estrazione a freddo.

Processo meccanico per l’estrazione dell’olio

Se in passato si utilizzavano dei grandi frantoi con ruote in granito, oggi si utilizzano principalmente dei frangitori meccanici e decanter che permettono un metodo continuo di estrazione con una temperatura inferiore ai 27 °C. Questo metodo è detto correttamente “estrazione a freddo” e consente di ottenere ottimo olio con i giusti standard igienici.

Leggi Anche: Olio di Sansa (di Oliva), Cos’è e Come Utilizzarlo Correttamente

Spremitura a freddo: qualità dell’olio

Che l’olio venga estratto a freddo è molto importante per preservare le qualità delle olive che vengono conservate nell’olio di oliva vergine ed extravergine. Manterrà infatti le qualità del frutto come le vitamine e i minerali conservando alta la qualità dell’olio. Tutto questo non può succedere con la spremitura a caldo che causa la perdita delle caratteristiche proprie delle olive.

In definitiva, optare per un olio di oliva spremuto a freddo vuol dire scegliere un olio di qualità che mantiene le proprietà benefiche delle olive dal quale viene prodotto e, sebbene la spremitura a freddo influisca sulla resa, è assolutamente sempre da preferire a quella a caldo.

posted by:

Staff Contedoro




Leggi altri articoli di:

Vai alla chat
Ciao sono Antonella, come posso aiutarvi?