Hai 0 prodotti nel carrello

Nessun prodotto nel carrello.

Melanzana Sott’olio a Crudo, Ricette e Conservazione

Melanzana Sott’olio a Crudo, Ricette e Conservazione
Pubblicato: 7 Luglio 2022 Categoria: Olio e Olive in Cucina

Dopo averti deliziato con ricette come pomodori sott’olio o le olive schiacciate, con questo articolo non possiamo non parlare delle melanzane sott’olio a crudo che anche noi produciamo per i nostri clienti (le trovi qua).

Per preparare le melanzane sott’olio, devi sapere che si può procedere in due modi: a crudo o con cottura. Sebbene qua vogliamo mostrarti le migliori ricette sott’olio a crudo, sappi che preparare le melanzane con cottura ti permette di consumarle senza tempi di attesa. Per questo, ti lasciamo anche una veloce e semplice ricetta che prevede la scottatura delle melanzane in acqua e aceto. La vedrai più sotto.

Prima di tutto però dobbiamo dire che, per ottenere una squisita prelibatezza, non bastano delle buone ricette e le tue capacità, ma devi saper selezionare gli ingredienti migliori. Come devono essere le melanzane per essere conservate sott’olio a crudo?

Vediamolo.

INDICE:

Melanzana sott’olio a crudo: ingredienti di qualità

Non servono tanti ingredienti ma quelli che ci sono devono essere di buona qualità per ottenere un ottimo risultato. Poi, come vedremo più sotto, alcune varianti richiedono l’aggiunta di alcuni elementi, ma di base dobbiamo avere:

  • melanzane;
  • olio EVO;
  • sale;
  • aceto di vino bianco;
  • origano;
  • aglio;
  • mentuccia fresca;
  • peperoncino.

Quello che conta, quando selezioni le melanzane, è che siano giunte a giusta maturazione e colte dal vostro orto. Se non hai la possibilità di coltivarle non importa, ma ricordati che devono essere di stagione. Inoltre, non devono avere semi, devono essere sode e carnose. Se ti affidi al tuo ortofrutta di fiducia, fai presente che le vuoi preparare sott’olio a crudo, in modo che possa darti le migliori.

melanzane sott'olio Contedoro in barattolo
Le nostre squisite melanzane sott’olio. Provale!

Melanzane: preparazione sott’olio (con aceto in cottura)

Come ti dicevamo, ti lasciamo qua una semplice ricetta con melanzane in cottura per darti la possibilità di avere una ricetta con una preparazione che non prevede lunghi tempi di attesa.

Scelti gli ingredienti e selezionate le migliori melanzane, puoi procede con la preparazione.

Leggi Anche: Olive Sotto Sale e Sott’olio, Preparazione e Conservazione

Prima di tutto sbuccia le melanzane e tagliale a listarelle. Mettile in una ciotola e coprile con del sale grosso, lasciandole riposare per 12 ore. Dopo questo periodo le melanzane avranno perso l’acqua, dunque scolale e strizzale. Poi immergile in acqua e aceto bollente e cuocile brevemente, per un paio di minuti. Lasciale poi raffreddare e strizzale per rimuovere l’acqua. Intanto prepara gli ingredienti che preferisci per condirle. A parte l’olio EVO, potrai aggiungere un po’ di aglio, menta e peperoncino. Dopo aver sanificato i vasetti, riponi all’interno le melanzane con questi ingredienti, aggiungendo l’olio fino al bordo.

Ecco, dunque, che le vostre melanzane sott’olio con aceto sono pronte.

Hai visto che metodo semplice?

Se invece non vuoi scottare le melanzane, segui questa ricetta.

Melanzane: preparazione sott’olio (senza aceto e senza cottura)

Come abbiamo visto sopra, procedi sbucciando le melanzane, tagliandole a listarelle e lasciandole in una ciotola ricoperte di sale per mezza giornata. Dopo aver eliminato l’acqua in eccesso e dopo averle strizzate bene, potrai riporle in un barattolo sanificato, dove poi aggiungerai dell’aglio e una foglia di menta. Se di tuo gradimento (o dei tuoi ospiti) potrai aggiungere del peperoncino e coprire tutto con olio extra vergine d’oliva.

Per la chiusura dei vasetti dovrai attendere almeno un giorno. In questo periodo dovrai rabboccare l’olio fino a quando le melanzane saranno completamente coperte. Fatto questo, chiudi i barattoli e attendi 10 giorni per poterle consumare.

Fino a qua abbiamo visto delle ricette semplici, ma ora vogliamo provare anche le varianti napoletana, calabrese e siciliana. Partiamo dalla prima.

Leggi Anche: Oli Vegetali a Confronto, Differenze e Quali Scegliere

Melanzane sott’olio crudo: ricetta napoletana

Napoli, il Vesuvio e le sue Ricette…

Per preparare delle ottime melanzane sott’olio crudo alla napoletana la differenza la fanno gli ingredienti. Se hai letto sopra gli altri metodi, dopo aver tagliato le melanzane a listarelle, mettile in una ciotola cospargile di sale per liberarle dall’acqua in eccesso. Attesa almeno mezza giornata, potrai sciacquarle e metterle nei vasetti precedentemente sanificati.

Aggiungi l’aglio tagliato fino e il peperoncino. Poi aggiungi anche del profumato origano, riempiendo, strato per strato, i tuoi vasetti e coprendo il tutto con l’olio extravergine d’oliva. Fatto questo, fai riposare i vasetti aperti e rabbocca l’olio prima di chiuderli. Ed ecco che le melanzane sott’olio a crudo alla napoletana sono pronte. Attendi però un paio di settimane prima di consumarle.

Melanzane sott’olio crudo: ricetta calabrese

Come prevede anche la ricetta siciliana che vedremo sotto, per preparare le melanzane sott’olio crudo alla calabrese è necessario l’utilizzo di aceto, ma in questo caso in grande quantità, circa 1 litro per 1,5 kg di melanzane.

Procedi con la pulizia e il taglio delle melanzane a listarelle. Poi salale e mettile in uno scolapasta ponendogli un peso sopra per fargli perdere l’acqua vegetale. Dopo 1 giorno, strizzale e riponile in una pentola coprendole abbondantemente con l’aceto bianco. Chiudi poi con un coperchio e lascia riposare per 1 giorno.

Fatto questo procedimento e trascorso il tempo indicato, potrai scolarle e strizzarle per poi farle riposare all’interno del colapasta per qualche ora per eliminare l’ultimo aceto in eccesso.

Leggi Anche: Friggere con Olio di Oliva, 3 Vantaggi (+1)

Prepara poi una ciotola con aglio e peperoncino tagliati piccoli. Poi aggiungi dell’origano e finalmente aggiungi le melanzane. Mescola bene e poi invasa, poco alla volta. Aggiungi l’olio EVO e chiudi con il coperchio. Lascia poi riposare per un mese prima di consumarle.

Chiudiamo ora con la ricetta siciliana per le melanzane sott’olio.

Melanzane sott’olio crudo: ricetta siciliana

Per preparare le melanzane sott’olio crudo alla siciliana gli ingredienti sono i medesimi della ricetta calabrese, con la differenza che di aceto ne serve poco. Anche in questa ricetta la fase di pulizia e di taglio delle melanzane è la medesima. Allo stesso modo procedi a coprire l’ortaggio con del sale grosso per eliminare l’acqua in eccesso. Solo dopo almeno 12 ore potrai invasare le melanzane nei barattoli sanificati con un paio di spicchi di aglio, peperoncino ed origano. A questo punto, quando il vasetto è pieno puoi capovolgerlo per eliminare l’ultimo residuo di acqua di vegetazione. Fatto questo versa un po’ di aceto e fai riposare qualche ora. Dopo questo periodo potrai coprire completamente le melanzane con l’olio extravergine di oliva. Chiusi i vasetti potrai lasciarli riposare per almeno 2 settimane prima di consumarle.

Ora che conosci tutte le ricette delle melanzane sott’olio, quale pensi di utilizzare?

posted by:

Staff Contedoro




Leggi altri articoli di:

PROMOZIONE LIMITATA
OLIO NUOVO 2022

La Campagna Olearia 2022 avrà inizio tra pochi mesi e in Contedoro, come ogni anno, ci stiamo preparando a dare vita al nostro pregiato Olio Extravergine d'Oliva.

Con questa promozione vogliamo dare la possibilità a tutti di avere alcuni vantaggi prenotando l'Olio Extravergine Contedoro con qualche mese di anticipo.

Prenotando l'Olio Nuovo Avrai 3 Vantaggi:

1. Solo per te, prezzo bloccato a € 9.00/Lt

2. Spedizione GRATIS in tutta Italia

3. Uno speciale omaggio gastronomico a cura di Contedoro

*Promo valida su ordine minimo di 2 lattine

Offerta valida fino ad esaurimento scorte!

Vai alla chat
Ciao sono Antonella, come posso aiutarvi?