Hai 0 prodotti nel carrello

Nessun prodotto nel carrello.

Olio di Oliva Fatto in Casa, Ecco Come in 4 Passi

Olio di Oliva Fatto in Casa, Ecco Come in 4 Passi
Pubblicato: 14 Luglio 2022 Categoria: Olio e Olive in Cucina

I migliori oli d’oliva in Italia sono quelli che si acquistano direttamente dai produttori ma, se tu volessi produrti l’olio di oliva in casa, sappi che otterresti un ottimo olio, detto olio affiorato, che è il più pregiato tra gli oli.

Ci sono però alcune considerazioni da fare e passaggi da non dimenticare per fare l’olio di oliva in casa. Ecco, dunque, che qua ti spieghiamo come produrre il tuo olio fatto in casa, con l’ausilio di attrezzi che possano sostituire il classico frantoio per ottenere una molitura casalinga. Ma prima di parlare di come schiacciare le olive, vediamo di scegliere le migliori.

INDICE

Passo 1: Raccogliere le olive

La raccolta delle olive è una fase molto importante perché non tutte le olive vanno bene per la spremitura e la produzione di olio. Dovrai scegliere olive tonde, verdi e fresche. Non utilizzare olive bacate, colte da terra o eccessivamente mature.

Se hai la fortuna di avere un paio di ulivi, potrai cimentarti in questa bella esperienza con una produzione totalmente casalinga, a partire dalla materia prima. In alternativa, potrai scegliere di rifornirti da un produttore di olive di fiducia anche se, data anche la lavorazione da fare, non è effettivamente conveniente. Comunque sappi che per produrre olio, avrai bisogno di un bel quantitativo di olive. Per un litro d’olio possono servire anche 7 kg di olive e tanta pazienza.

fase 1: raccolta delle olive
La raccolta delle olive, la parte più bella ma anche più faticosa!

Forse il gioco non vale la candela, ma se ti piace produrre i tuoi alimenti in casa, avrai una certa soddisfazione nel fare l’olio di oliva con le tue mani. Certo è che dovrai spremere più volte le olive e, se hai a disposizione qualche quintale di olive, fare l’olio in casa con strumenti poco adeguati, potrebbe essere un’impresa impossibile. In questo caso ti consigliamo di andare in un frantoio che faccia il servizio per terzi, in modo che tu possa ottenere l’olio di oliva in grandi quantità con le tue olive.

Dopo la raccolta delle olive, passiamo alla pulizia. Vediamo.

Leggi anche: Melanzana Sott’olio a Crudo, Ricette e Conservazione

Passo 2: Lavare le olive

Dopo la raccolta, le olive devono essere pulite dalle foglie e poi devono essere lavate bene, con acqua pulita, prima di essere lavorate. Meglio lavarle più volte in modo da pulirle bene. Successivamente utilizzate uno scolapasta per eliminare l’acqua in eccesso ed asciugatele in modo che non si crei umidità. La cosa migliore è frangere le olive entro 12 ore dalla raccolta.

Ora è arrivato il momento di schiacciare le olive. Vediamo di farlo con strumenti casalinghi, che possiamo già avere a casa.

Passo 3: Schiacciare le olive

Per schiacciare le olive, puoi usare una pressa a freddo o un bimby con il quale facilmente potrai ottenere la tua pasta di olive. Inserendo un paio di kg alla volta nel bimby, lo puoi azionare alla massima velocità per circa 10 secondi. Otterrai così una pasta oleosa che, per i successivi 20-25 minuti, farai gramolare alla velocità minima a una temperatura di massimo 37°. Aiutati con la farfalla di plastica per questo procedimento.

Se non hai un Bimby, potrai pressare le tue olive con un frantoio, una pressa a freddo, un frullatore o un robot da cucina. Potete anche usare mortaio e pestello se volete fare la vecchia scuola! Certo è che potreste non concludere mai la lavorazione per il procedimento troppo lungo e rischieresti di non produrre neanche un cucchiaio d’olio.

Fatta la pressatura e la gramolatura, passiamo alla fase di estrazione dell’olio con un torchio premi tutto.

Leggi anche: Pomodoro Secco Sott’Olio, Preparazione e Conservazione

Passo 4: Pressare con un torchio

Dopo la fase di gramolazione, avrai ottenuto una pasta oleosa che potrai riporre in un torchietto premi tutto. Con l’auto di un telo di juta neutro che avrai precedentemente immerso in acqua calda, potrai avere facilmente l’estrazione del mosto olio/acqua.

Effettuata la premitura manuale iniziale potrai schiacciare ancora la pasta di olive, agendo sul volantino del premi tutto.

olio evo
Il profumo ed il sapore dell’Olio Extravergine Contedoro. Tradizioni contadine autentiche.

Lascia riposare la pasta per circa 15 minuti, poi schiaccia ancora il volantino del torchio con un’ulteriore stretta e lascia agire per 5 minuti. Fatto questo passaggio, poco per volta l’olio viene estratto e il liquido esce dal torchio. Questo liquido è un misto di olio ed acqua che ha bisogno di separarsi. L’olio, che per natura è più leggero dell’acqua, salirà in superficie e con un cucchiaio da cucina potrai rimuoverlo con molta pazienza.

Quest’olio, molto pregiato, è detto olio affiorato ed è caratterizzato da bassa acidità se prodotto con olive di buona qualità, appena raccolte.

Riassumendo: fare l’olio di oliva in casa

Se hai seguito tutte le operazioni, hai prodotto olio di qualità.

Riassumendo:

  • procurati delle olive fresche, belle, appena colte. Per 400 – 500 grammi di olio servono circa 4 kg di olive;
  • Pulisci accuratamente le olive e preparale per la frantumazione;
  • frantuma le olive più volte creando la pasta di olio;
  • schiaccia la pasta ottenuta nel frantoio, stringendo più volte la morsa.

Fatto questo, avrai ottenuto un liquido che, dopo la fase di riposo si separerà in olio ed acqua. Non ti resta che raccogliere con pazienza l’olio in superficie e metterlo in una bottiglia scura e chiudetela bene.

Leggi anche: Olive Schiacciate Sott’Olio e in Salamoia, Preparazione e Conservazione

Attendi circa un mese per poterlo utilizzare ma, ricorda, anche se l’olio di oliva non ha una scadenza specifica, meglio consumarlo entro l’anno di produzione. Successivamente perde le sue proprietà organolettiche e potrebbe aver perso il buon gusto. Per informarti sulla scadenza dell’olio di oliva puoi leggere il nostro articolo dedicato.

Non è per nulla semplice fare l’olio in casa, per questo, se hai parecchie olive ti consigliamo di rivolgerti ad un frantoio della tua zona. Senza fatica potresti ottenere un ottimo olio di qualità con i frutti dei tuoi ulivi.

posted by:

Staff Contedoro




Leggi altri articoli di:

PROMOZIONE LIMITATA
OLIO NUOVO 2022

La Campagna Olearia 2022 avrà inizio tra pochi mesi e in Contedoro, come ogni anno, ci stiamo preparando a dare vita al nostro pregiato Olio Extravergine d'Oliva.

Con questa promozione vogliamo dare la possibilità a tutti di avere alcuni vantaggi prenotando l'Olio Extravergine Contedoro con qualche mese di anticipo.

Prenotando l'Olio Nuovo Avrai 3 Vantaggi:

1. Solo per te, prezzo bloccato a € 9.00/Lt

2. Spedizione GRATIS in tutta Italia

3. Uno speciale omaggio gastronomico a cura di Contedoro

*Promo valida su ordine minimo di 2 lattine

Offerta valida fino ad esaurimento scorte!

Vai alla chat
Ciao sono Antonella, come posso aiutarvi?